Claude Bruaire

La douleur désigne la sensationnégativedans l’agression qui affecte l’être par le corps. On emploie le mot pour l’agression localisée, en vivacité variable, réservantsouffranceà l’épreuve de tout l’être, atteint en sa profondeur, dans son être personnel.

Une éthique pour la médecine. De la responsabilité médicale à l’obligation morale. Éditions Fayard.

Antigone, ribelle e intimo (7/7. L'amore)

7° e ultima parte: L'amore

Il desiderio della famiglia di Antigone, non vuole che suo fratello senza sepoltura; Créon, suo, vuole affermarsi come re e mostra il suo potere. Antigone favorisce i legami familiari che incarnano l'amore e rivelano un essere. Creonte siede il suo potere con la firma di un atto di diritto deve stabilire la sua autorità. La stessa parola caratterizza la loro azione: il desiderio. Ma il desiderio non riconosce il desiderio nell'altro, si potrebbe pensare, soprattutto se si sta cercando di adulare il desiderio di se stesso, Quel desiderio alcun desiderio incontra cavalieri. Tra Creonte e Antigone, è la misura dei desideri che conta. Faccia a faccia, Antigone e Creonte aumenterà la portata della loro desideri le avversità che incontrano. Ma la fonte del desiderio di Antigone è ancora comprensibile oggi? infatti, il desiderio di Antigone, questo desiderio che si basa sulla giustizia, fatta giustizia e ha visitato i resti di suo fratello e gli dei, Questo desiderio ha un senso, perché è la comunità, è parte di una città e di una famiglia, ridotta visione della città, e la convinzione, Antigone si appoggia agli dei per sfidare Creonte. Antigone non esprime un desiderio personale, difende una legge eterna, difende il suo dovere di dire, a proclamare la parte anteriore di qualsiasi potere che avrebbe pensato su di esso. Da quando abbiamo sentito più nessuno se stessi in luoghi pubblici per annunciare il suo dovere gli costò la vita? il peggio? Ci siamo abituati al silenzio, questa rassegnazione, leggi trascendentali non ci dicono molto di sinistra, Quindi, nulla viene sbalzo e quindi correggere le leggi che passano davanti a noi e surround noi come rifiuti in una corrente di acqua. Comuni che hanno rafforzato l'individuo all'interno di uno spazio che lo proteggeva e gli ha permesso di crescere sono stati in frantumi. L'individuo ora sembra un elettrone folle che può essere costruito come raffiche di vento che di scarico e prendere alla sprovvista e il sempre FADE per gustare il senso della sua vita. La vita sociale si basa sulla legge e l'unico diritto, ma in un luogo senza geografia composto da persone fuori terra tutti i diritti sono uguali e cotta in un pasticcio atroce. Creonte ha il potere. Antigone è la figlia di Edipo. Nel momento in cui non è più che avere, di possedere, di acquisire, Antigone pesa - dal momento che dobbiamo valutare - poco. La distruzione metodica di ogni metafisica equivale a un crimine contro l'umanità. Forse la più grande che il mondo abbia conosciuto. Dal momento che un click, Posso acquisire tutte non ho bisogno di sapere il mio desiderio di saziare. Resta inoltre inteso che questo individuo desiderio che nulla protegge il suo appetito non accetta limiti, soprattutto non quella posta da altri; poi arriva nell'invidia, il desiderio sbagliata, profanare.

Continua a leggere “Antigone, ribelle e intimo (7/7. L'amore)”

Spectacle "Ma vieni sempre indietro nel tempo ..." – 2° Reggimento Etranger d & rsquo; Fanteria (1991)

Spectacle "Ma sempre tornare più… "- 2 ° Reggimento di Fanteria degli Esteri (1991) di Emmanuel Di Rossetti su Vimeo.

il 31 agosto 1991, 2 ° Reggimento Fanteria celebrato all'estero in casi eccezionali cinéscénie suo 150 ° anniversario, Battaglia diEl Moungar e restituire dell'operazione Daguet, la prima Guerra del Golfo. 30 000 Nîmois spettatori partecipare a questo evento, che ha iniziato la giornata con i legionari vestiti in costumi autentici se stessi in circostanze e decorazioni di epoche diverse, e continuerà fino a notte fonda con lo spettacolo vero e proprio interpretato da François Gamard, Jerome Paulmier e Richard Bohringer1 davanti alle Costieres stadio (180 metri dalla scena!).

Continua a leggere “Spectacle "Ma vieni sempre indietro nel tempo ..." – 2° Reggimento Etranger d & rsquo; Fanteria (1991)”

Trasformare & rsquo; idea sentimento

Max Jacob à un étudiant :

La meditazione non è di avere le idee, anzi ! è avere un, a trasformarsi in senso, nel convincimento. Una meditazione è buona quando si porta ad un SÌ, pronunciata dal corpo intero, un grido dal cuore : gioia o il dolore ! da una lacrima o una risata. Basta provare a meditare su questo : Dio s & rsquo; uomo fatto. Ripetere questa operazione da soli fino & rsquo; per arrivare alla convinzione. Quali che siano le immagini che appaiono, immagine di Cristo o bambino o giovane o crocifisso. Peu importe. Répétez à genoux : Dio s & rsquo; è fatto uomo ! quanto ? Essa dipende dalla vostra capacità. Ci sono buone meditazioni dieci minuti e il male che durata di un'ora. in breve, si raccoglie due volte al giorno, almeno.

Non sto parlando con te & rsquo; la preghiera, contemplazione, d & rsquo; prima di tutto perché io n & rsquo; non ci sente molto, allora perché non voglio farti un mistico, ma solo un uomo.

Antigone, ribelle e intimo (6/7. la vocazione)

 

Che storie di identità! La parola non compare né nella epica greca né in tragedia. L'identità al momento Antigone si appoggia sulla linea e appartenente ad una città. L'identità è radicamento permeato. La famiglia e la città riuniti in uno standard virtuale in pieno ciò che l'altro ha dovuto conoscere di sé nel corso di un primo incontro. durante l'antichità, nessuno protestò la sua identità né promulgato il, e nessuno ha deciso la sua identità. Non stava mettendo su un costume. Gli uomini erano all'interno della loro identità. L'identità era simile ad un carico, abbiamo dovuto essere degni. Ha governato il dell'essere e del divenire. L'età moderna ha reso una sfida, perché ha trasformato l'identità avere, una sorta di realizzazione che si può vestire o cedere. Nella sua fantasia moderna a credere che possiamo scegliere tutto per tutto il tempo, tempi moderni sostituiti con metodo implacabile essere avendo. Ma questa logica, questa ideologia ha i suoi limiti: alcune cose possono essere acquisite, tra di loro: alterità. Vivere la sua identità, essere ciò che si è, mettere il suo nome, consentire la privacy e quindi la conoscenza e l'approfondimento del suo essere, questi sono i presupposti per un incontro con l'altro. La prima differenza tra Creonte e Antigone si trova in quella posizione, il terreno su cui è costruita la lotta, Antigone conserve incorporato in esso quel dono di vecchio, gli dei, queste radici che definisce l'autorità a cui si appoggia per resistere a questo uomo, genitore figlio, re, che sposa la forza di volontà ed è accecato da essa per non sentire la propria voce, la sua eco. Continua a leggere “Antigone, ribelle e intimo (6/7. la vocazione)”

Alla luce dei valori

L'autorità ha perso le sue credenziali insieme con umiltà. L'autorità è diventato sinonimo di ordine implacabile, forza sconsideratamente, tirannia. Che inversione dei valori ! Mentre l'autorità secondo Antigone prevenire la tirannia ! L'età moderna ha l'impressione di autorità perché è stato calpestato da uomini che lo usavano ; quando abbiamo usato l'autorità. Ma lei ha l'autorità è stata danneggiata dalle esperienze disastrose ? Un valore non può essere danneggiato da un uomo. La fedeltà si sviluppa su Saint Pierre, senza il suo essere in grado. Fidelity si snoda sopra il tradimento perché racchiude. La fedeltà è affermata nel tradimento. Il tradimento non impedisce in alcun senso altrimenti è propria soddisfazione. Qualsiasi valore ha anche detto l'indecisione e l'incertezza nell'uomo. Ogni valore è un guardiano e riparo. Non c'è bisogno di scegliere, il valore si inserisce la nostra debolezza da prima le nostre incertezze. Il mondo moderno confonde l'autorità e il potere, facendo loro indossare le stesse ferite, le stesse sanzioni. E 'stato Dio eliminasse tutti. Né l'antica né i contemporanei comprendono, ma non importava, hanno contato per niente ora. Se mai Dio non stava andando, dovrebbe uccidere. Il ventesimo secolo ha voluto tempo per la morte di Dio. Uccide la morte della sua idea. Sarà soprattutto creato una nuova antropologia basata sul suicidio.

Unamuno sulla sua missione quichottiste

il mio lavoro – Direi che la mia missione – è quello di rompere la fede di ogni altra, e anche una terza parte : fede in affermazione, la fede in segno di diniego e la fede in astensione ; e che attraverso la fede in fede stessa. E 'di combattere coloro che sono dimesso, sia al cattolicesimo, sia per l'agnosticismo. Questo per garantire che tutti vivono in ansia e gli oppressi.

Sarà efficace ? Ma è che don Chisciotte creduto nell'efficacia immediata, apparentielle, il suo lavoro ? E 'molto dubbio…